Sigaretta Elettronica prezzo: meglio spendere o partire da una economica?

Sigaretta elettronica prezzo

Una delle domande che più mi viene rivolta parlando di sigaretta elettronica è da cosa dipenda il prezzo. Oltre a questo interrogativo, spesso mi viene chiesto anche: “ha senso partire da un modello a basso costo o è meglio acquistarne una di qualità?”

Con questo articolo voglio creare una mini-guida ai prezzi delle sigarette elettroniche. Inoltre ti aiuterò a capire quanto spendere per iniziare a svapare senza rimpiangere il fumo tradizionale.

Tipologie di sigaretta elettronica

Prima ancora di parlare di prezzi, è bene conoscere le diverse tipologie di sigaretta elettronica, dalle più tascabili formato Pod Mod, alle discrete e maneggevoli a penna, esistono inoltre Box Mod compatte, fino a modelli Box con 3 o 4 batterie. Ciascuna di esse ha pro e contro che uno svapatore impara a conoscere in breve tempo: vediamoli insieme!

sigaretta elettronica migliore per dimensioni

Le sigarette elettroniche formato Pod Mod sono comparse da pochi anni e hanno la particolarità di essere piccole e discrete. Dal punto di vista della maneggevolezza non hanno rivali e piacciono molto a chi vuole svapare senza dare nell’occhio e senza fare troppo vapore.

  • PREGI: dimensioni, prezzo e discrezione.
  • DIFETTI: batteria e potenza limitate.
migliore sigaretta elettronica 2015 eGo W-Phantom

La sigaretta elettronica a penna è stata una delle prime a comparire sul mercato. Hanno avuto la loro epoca dorata ma ora stanno iniziando ad accusare i segni del tempo, per quanto restino una comoda alternativa a chi vuole maneggevolezza senza sacrificare troppo l’autonomia.

  • PREGI: dimensioni e prezzo.
  • DIFETTI: potenza limitata.
sigaretta elettronica ottimo rapporto qualità prezzo

Una sigaretta elettronica Box Mod compatta è un modello che prevede la presenza di un alloggiamento batterie, con un atomizzatore installato al di sopra della box. Privilegia potenza e autonomia a discapito della maneggevolezza e del peso. Esistono sia Box Mod compatte sia modelli che arrivano a contenere fino a 4 batterie per avere autonomie di settimane.

  • PREGI: autonomia, potenza e versatilità di regolazioni.
  • DIFETTI: peso.
sigaretta elettronica migliore per autonomia

Le sigarette elettroniche Box Mod vere e proprie, sono per chi vuole davvero tanta potenza in termini di Watt. Consentono un eccezionale colpo in gola e raggiungono livelli di vaporosità elevati. Potendo ospitare dalle 2 alle 4 batterie, hanno autonomie fantastiche, che possono durare anche settimane a seconda di quanto venga utilizzata.

  • PREGI: potenza elevatissima, autonomia incredibile e grande possibilità di regolazioni.
  • DIFETTI: peso notevole e ingombro spesso eccessivo.

Fasce di prezzo sigaretta elettronica?

pod mod migliore per batteria

Sigarette elettroniche economiche: sono tipicamente a forma di penna o in formato pod. Hanno batterie integrate con autonomie attorno ai 650 mAh, sufficienti per 6/7 ore di svapo non intensivo.

  • Consigliata a: chi sa già che la sua necessità di svapo è limitata e vuole comodità, maneggevolezza e semplicità.
  • Sconsigliata a: chi sta fuori casa tutto il giorno, specialmente se ha bisogno di molti tiri per soddisfarsi. Sconsigliata anche a chi vuole una sensazione di svapo molto intensa, simile al fumo di sigaretta tradizionale.

Modello consigliato in questa fascia di prezzo:

Aura 50 TC box mod

Sigarette elettroniche di fascia media: sono tipicamente le box mod dalla forma compatta.Possono presentarsi sia con batteria integrata, sia con alloggiamento singolo o doppio. Hanno solitamente la possibilità di regolare almeno il wattaggio e autonomie variabili fra i 1600 mAh e i 6000 mAh.

  • Consigliata a: chi sta smettendo di fumare e desidera una sigaretta elettronica semplice ma durevole e potente.
  • Sconsigliata a: svapatori esperti che vogliono wattaggi superiori o a chi desidera ricaricarla il meno possibile, raggiungendo autonomie oltre i 3 giorni.

Modello consigliato in questa fascia di prezzo:

box mod migliore per kit

Sigarette elettroniche di fascia alta: sono di solito delle box che possono ospitare dalle 2 alle 4 batterie. Quasi sempre montano schermi OLED che consentono di regolare tutti i parametri di svapo come wattaggio, resistenza, voltaggio e temperatura del vapore. Anche dal punto di vista estetico hanno spesso un design accattivante.

  • Consigliata a: svapatori esperti che sanno di voler personalizzare totalmente la propria esperienza di svapo.
  • Sconsigliata a: principianti e persone inesperte in ambito tecnologico. Sconsigliata anche a chi vuole una sigaretta elettronica maneggevole e leggera.

Modello consigliato in questa fascia di prezzo:

Da cosa dipende il prezzo di una sigaretta elettronica?

Ora che sappiamo quali sono le tipologie di sigaretta elettronica più comuni, possiamo addentrarci nell’analisi delle caratteristiche che contribuiscono ad aumentarne il prezzo. Come avrai capito, solitamente le meno costose sono le sigarette elettroniche Pod Mod e quelle in formato Penna. Mentre le Box compatte e le Box Mod hanno prezzi più alti. Qual’è il motivo?

Sostanzialmente i bassi prezzi delle sigarette elettroniche sono possibili quando si utilizzano batterie integrate di scarsa autonomia e quando la presenza di circuiteria è ridotta. Entrambi questi aspetti possono essere insignificanti oppure fondamentali a seconda delle tue esigenze.

Ad esempio, se lavori in ufficio e puoi ricaricare la tua Pod Mod a metà giornata, difficilmente soffrirai per la batteria poco performante. Allo stesso modo se svapi da poco tempo e non cerchi un hit di gola particolarmente potente: non sentirai la necessità di regolare il wattaggio della sigaretta elettronica.

Per queste tipologie di svapatore, una sigaretta elettronica economica può essere sufficiente a sopperire a tutte le sue necessità.

Vediamo invece la situazione inversa: quella di uno svapatore che sta tutto il giorno fuori casa e vuole la certezza di avere autonomia sufficiente per la sua sigaretta elettronica. Nel suo caso servirà una e-cig che possa alloggiare più di una batteria e questo a livello costruttivo è un costo notevole. Infatti il prezzo sigarette elettroniche di una box è molto più alto, anche se raramente montano già delle batterie al loro interno, spesso è necessario acquistarle a parte, incrementando ulteriormente la spesa.

Anche per chi ha appena smesso di fumare le sigarette tradizionali è spesso necessario spendere qualcosina in più nell’acquisto. Il motivo è che passando dalla sigaretta al fumo digitale, le prime sensazioni di cui si sentirà la mancanza saranno il colpo in gola tipico della normale sigaretta e il calore del fumo che va a circolare nei polmoni. Questa sensazione viene riprodotta solo da sigarette elettroniche che possano erogare molti watt (almeno 50/60W) e che abbiano il controllo della temperatura del vapore. Unendo queste due caratteristiche, ad un liquido a base di nicotina, è possibile passare alla sigaretta elettronica senza sentire la mancanza di quella tradizionale.

Quindi quali sono i fattori che influenzano maggiormente il prezzo di una sigaretta elettronica? Riassumendo:

  • Autonomia della batteria
  • Numero di batterie alloggiabili
  • Potenza di picco in Watt
  • Possibilità di regolare i Watt
  • Possibilità di regolare la temperatura del vapore
  • Possibilità di variare la resistenza
  • Presenza di schermo OLED

Sigaretta elettronica prezzo più basso o sigaretta elettronica di qualità?

Ora che abbiamo visto quali caratteristiche hanno maggiore incidenza sul prezzo di una sigaretta elettronica, possiamo facilmente stabilire quale sia il modello più consigliabile per ciascun utente a seconda delle sue esigenze. Vediamo di ordinare le idee con uno schema semplicissimo:

  • Fumatore che vuole smettere: per questo genere di utente, la sigaretta elettronica migliore deve avere un buon Wattaggio, in modo da riprodurre fedelmente il colpo in gola tipico del fumo di sigaretta. Inoltre deve avere la certezza di non rimanere senza batteria a metà giornata. Se c’è la possibilità del controllo di temperatura del vapore ancora meglio. Per lui senza dubbio il modello ideale è una sigaretta elettronica prezzo medio, una box mod compatta e di semplice utilizzo. Modello consigliato: Eleaf iStick Pico 25
  • Ex fumatore che sta per abbandonare anche la sigaretta elettronica: per questa tipologia di svapatore, che è ormai vicino al traguardo di abbandonare completamente il fumo, l’ideale è una sigaretta elettronica Pod Mod. La sua autonomia limitata non sarà un problema e anzi la sua discrezione lo aiuterà a pensare il meno possibile allo svapo, abituandosi ad abbandonarlo del tutto. Modello consigliato: Justfog Minifit
  • Persona che lavora in ufficio: quindi una persona che ha la possibilità di ricaricare la propria sigaretta elettronica qualora si scaricasse. Al tempo stesso vuole discrezione, non vuole creare nuvoloni di vapore e necessita di qualcosa di tascabile. Modello consigliato: Justfog Minifit Max
  • Persona senza alcuna esperienza tecnologica: magari il classico signore attempato che vuole smettere di fumare ma ha paura nell’addentrarsi in un mondo sconosciuto. Per lui servono semplicità di utilizzo ma prestazioni di qualità. Modello consigliato: JustFog Q16
  • Persona che ama smanettare con la tecnologia e non teme di dover studiare il funzionamento: per lui la versatilità di regolazioni è la sfida più stimolante. Potrà raggiungere un’esperienza di svapo totalmente personalizzata e assaporare gli aromi al meglio. Modello consigliato: Smok E-Priv 230W con TFV12
  • Persona che sta molto fuori casa e punta alla massima autonomia della batteria: per lui il numero di alloggiamenti batteria è il requisito più importante. Poter associare 3 batterie da 3000 mAh significa portare l’autonomia della sigaretta elettronica a settimane intere. Modello consigliato: IJOY Captain 3X 324W

Con questo schema riassuntivo chiudiamo l’articolo sui prezzi delle sigarette elettroniche. Ti invito a contattarmi via mail per qualsiasi dubbio o per un consiglio di scelta personalizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *