Vapeo Aura 50 TC Recensione Sigaretta Elettronica

Vapeo Aura 50 tc recensione

Come saprai già, le sigarette elettroniche sono una delle nostre passioni. Crediamo fermamente nella loro utilità. Possono sostituire egregiamente le sigarette tradizionali evitandoti gran parte dei danni creati dalla combustione della sigaretta. In molti casi possono addirittura aiutare a smettere di fumare.

In passato ci siamo già occupati di stilare una classifica che aiutasse a scegliere la sigaretta elettronica migliore a seconda delle proprie esigenze. In molti però, ci hanno chiesto di analizzare un modello di sigaretta elettronica entry level, che riscuote un buon successo di vendite su Amazon. Sto parlando della sigaretta elettronica Vapeo Aura 50 TC.

Contenuto della confezione

Confezione Vapeo Aura 50 TC

Il primo impatto con questa sigaretta elettronica è buono. La scatola è piccola ma ordinata, già alla prima apertura da una sensazione di ottima cura dei particolari. Troviamo infatti la box, già carica, con il cleromizzatore (con valvola dell’aria) a parte, da riempire con il liquido per e-cig e da avvitare semplicemente sulla box. Per un principiante, una configurazione del genere è ottimale, poiché gli permette di svapare dopo pochi minuti dall’apertura della scatola.

Ovviamente il contenuto della confezione prevede anche altro. Abbiamo infatti una resistenza aggiuntiva di ricambio da 0.5 Ohm, una guarnizione di ricambio, un cavo USB per la ricarica e il manuale di istruzioni con la sezione in Italiano. Insomma abbiamo tutto ciò che serve per chi è alle prime esperienze con una sigaretta elettronica. Unica pecca che ho notato all’apertura: l’assenza dello spinotto della corrente, poiché il cavo per la ricarica ha la sola porta USB, perciò dovrai già possedere uno spinotto con presa USB, come quello per ricaricare gli Smartphone. Non è una pecca grave, ma per chi ha tanti dispositivi tecnologici può avere il suo peso.

Riassumendo, ho trovato nella confezione:

  • Box della Vapeo Aura 50 TC
  • Cleromizzatore
  • Drip Tip da tiro di guancia
  • 2 resistenze da 0.5 Ohm
  • 2 guarnizioni per il Tank
  • Vetrino sostitutivo per il tank
  • Cavetto per la ricarica USB
  • Manuale in Italiano

Scheda tecnica

Sigaretta elettronica vapeo aura componenti

La scheda tecnica della Vapeo Aura 50 TC dimostra subito che si tratta di una sigaretta elettronica versatile, pensata per introdurre al mondo dello svapo e poi accompagnarti fedelmente per qualche anno, fino a che deciderai di smettere del tutto con il fumo, o di passare a utilizzare sigarette elettroniche più potenti.

Infatti a stupire subito analizzando le caratteristiche di questa e-cig, sono state le possibilità di regolazione. Il Wattaggio, che incide sul colpo in gola e sull’intensità dell’aroma è regolabile da 7W fino a 50W. Se 7W possono essere pochi persino per i primissimi tiri, 50 Watt possono soddisfare quasi qualsiasi fumatore. La resa aromatica, specialmente sui tabaccosi è piena. Questo anche grazie a delle resistenze pensate per privilegiare più la potenza che la durata della batteria.

L’altro aspetto interessante è la possibilità di regolare la temperatura del vapore fra i 100 e i 300 gradi. Questa è una caratteristica che spesso manca sulle sigarette elettroniche economiche eppure è molto importante per chi sta smettendo di fumare. Infatti un vapore caldo può simulare al meglio il calore dato dal fumo di sigaretta durante il tiro.

Riordinando le idee, vediamo i parametri tecnici:

  • Potenza nominale: 7 – 50W
  • Controllo temperatura: 100 – 300 C°
  • Capacità del serbatoio: 2 ml
  • Batteria: 2200 mAh
  • Dimensioni totali: 12 cm x 3,2 cm x 2,2 cm

Le prime impressioni

Come già anticipato, l’ordine in cui si presenta la confezione, mi ha subito dato un’impressione di un prodotto curato nei dettagli. Estraendola dalla confezione ho da subito notato che la forma della box è comoda e maneggevole, perfetta per mani medio-piccole. Non pesa eccessivamente ma al tempo stesso non da l’impressione di essere fragile, anzi ha un aspetto robusto.

Lo schermo LED è un po’ piccolino ma funzionale, inoltre i tasti sono facilmente accessibili, anche se avrei preferito che il tasto per l’attivazione della resistenza fosse più pronunciato e facile da individuare senza guardare la box.

Il drip tip da tiro di guancia conferma che si tratta di un modello studiato per chi sta passando dalla sigaretta tradizionale a quella elettronica. Ipotesi confermata anche dalla presenza di due resistenze da 0.5 Ohm, ovvero che privilegiano l’hit rispetto alla durata della batteria. Forse avrei preferito avessero fornito due resistenze diverse in modo da permettere di trovare il proprio setup preferito.

Tutto sommato l’impressione che mi ha dato da subito è stata molto buona e ho avuto immediatamente voglia di riempire il tank (mi raccomando solo per ¾), lasciar impregnare il cotone della resistenza per 10 minuti e di provarla.

La prova di resistenza fuori casa

Qui devo fare una premessa doverosa: se sei alla tua prima sigaretta elettronica, sappi che su dimensioni, peso e maneggevolezza, la soggettività è altissima. Ho sentito dire tutto e il contrario di tutto. C’è chi preferisce avere un mattoncino in mano, altrimenti “non la sente”, mentre c’è chi si infastidisce anche per 100 grammi in tasca. Personalmente ho trovato che la Vapeo Aura 50 TC sia molto comoda e maneggevole. In tasca si ripone facilmente e quasi non la si sente. Anche piegandomi non mi ha mai dato fastidio né per l’ingombro né per il peso. In mano la trovo abbastanza ergonomica anche se più adatta a mani di dimensioni medie o piccole. Per chi ha le manone direi che è persino troppo piccola.

Durante l’arco della giornata di stress test ha resistito egregiamente sia come durata della batteria, sia come tenuta di svapo. Faccio circa 5/6 tiri di guancia ogni 30 minuti e ha tenuto per oltre 8 ore. Dopodiché in circa 2 ore sotto alimentazione è tornata alla carica massima.

Mi sembra scontato dirti che ci siano modelli estremamente più duraturi, che possono durare anche 2/3 giorni, ma si tratta di modelli parecchio più ingombranti e complicati da utilizzare. Per un uso standard ha superato pienamente le aspettative che ho verso una sigaretta elettronica per principianti. Anche a livello di colpo in gola e pienezza della resa aromatica si è dimostrata degnamente paragonabile a modelli di fascia più alta.

I punti di forza e i punti deboli

Ciò che senza dubbio mi ha più convinto di questa sigaretta elettronica è la semplicità di utilizzo. Anche un neofita è in grado di utilizzarla in pochissimi minuti.

Sia i materiali sia la sensazione al tatto mi hanno soddisfatto, risultando robusti nonostante le piccole dimensioni e la leggerezza.
La quantità di regolazioni è eccellente per una sigaretta elettronica di questa fascia di prezzo e fa in modo che possa essere un acquisto duraturo nel tempo che ti accompagnerà per diversi anni.

Ciò che mi ha meno convinto è la laccatura a vernice che riveste esternamente la box della Vapeo Aura 50 TC. Esteticamente è bella ma sospetto che con il tempo possa rovinarsi abbastanza facilmente. Per me è un difetto marginale ma per alcuni il design dev’essere sempre al top.
Inoltre avrei gradito la presenza dello spinotto per la corrente da unire al cavo USB.

PRO
  • Semplice da utilizzare
  • Maneggevole
  • Ricca di regolazioni
CONTRO
  • Richiede spinotto USB

Conclusioni

Quali sono quindi le mie opinioni sulla Vapeo Aura 50 TC? Se la analizziamo come Sigaretta Elettronica Starter Kit, per chi ha da poco fatto il passaggio dal fumo allo svapo, mi sento di consigliarla tranquillamente. Ha tutte le caratteristiche per garantire un’esperienza soddisfacente e personalizzata. Si tratta comunque di un modello economico, che non brilla in termini di potenza assoluta o per durata della batteria, ma ha nel rapporto qualità-prezzo la sua grande forza. Per chi cerca un’esperienza di svapo semplice è l’ideale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *